L’IMPORTANZA DEL RESPIRO NEL DETOX

Pubblicato il Pubblicato in GUARIGIONE E TRASFORMAZIONE, LAVORO SUL CORPO ED ENERGIA

L’IMPORTANZA DEL RESPIRO NEL DETOX

Quando si sente parlare di benessere, spesso il primo riferimento che si fa è al cibo. Ho già affrontato lungamente questo aspetto, parlando nel precedente articolo sull’Emotional Body Detox, di come curare la propria alimentazione, oggi non sia più sufficiente per ritornare in buona salute e poi riuscire anche a mantenerla. Diversi sono gli aspetti che dobbiamo coltivare per un benessere globale e completo ed oggi voglio parlarvi del respiro.

Anni fa durante una conferenza proprio su questo tema e sui suoi benefici, una partecipante mi chiese: “Be’ ma io respiro e questo mi basta, a che serve respirare bene? Devo dire che allora quella domanda mi spiazzò. Rimasi un attimo ferma a riflettere. Effettivamente quella domanda aveva una sua logica e solo anni dopo, con l’esperienza fatta giorno dopo giorno con i clienti, mi resi conto del significato che aveva.

La maggior parte di noi non “si accorge” di respirare, proprio perché tale attività viene considerata automatica. E diciamo che in parte lo è anche. Dico in parte perché è un’attività sia volontaria che involontaria. Provate a trattenere il respiro più che potete, sapete già che ci sarà un momento in cui non potrete più resistere. I programmi di sopravvivenza del nostro cervello faranno in modo di farvi tornare a respirare e in questo possiamo sicuramente dire che il respiro è un’attività involontaria. Ma è anche un’attività volontaria. Pensate ad esempio a chi pratica apnea. In questo sport ci si allena al controllo del respiro. Chi pratica questa disciplina ha anche moltissimo autocontrollo.

Bene adesso vi chiederete e che c’entra l’autocontrollo? C’entra eccome con questo discorso.

Quando tratteniamo il respiro che lo facciamo volontariamente (come nel caso di questo sport) o involontariamente (a seguito di uno spavento spesso diciamo “ho smesso di respirare per un attimo dalla paura”), quello che si chiude nel nostro corpo è un muscolo chiamato diaframma. Crocevia delle informazioni corporee, divide la parte bassa del nostro corpo da quella alta.

Che significa avere un diaframma chiuso, contratto e quindi bloccato?

 

DISAGI DI UN CORPO CON IL RESPIRO BLOCCATO

L’IMPORTANZA DEL RESPIRO NEL DETOX

Avete mai osservato la pancia di un bambino? La pancia di un bambino è morbida, rilassata e ad ogni emozione espressa del bambino attraverso pianto, grida, risate o qualunque sia l’emozione che sta manifestando, la sua pancia si muove e danza con lui e con tutto il suo corpo.

E tu che stai leggendo sei sicura di poter dire lo stesso? Ti ricordi quando è stata l’ultima volta che hai riso di pancia?

Prova a toccarti proprio ora, nella zona della bocca dello stomaco e prova a sentire cosa percepisci…c’è tensione, dolore o bruciore?

Tutto questo per dire semplicemente che, quando chiudiamo il diaframma e comprimiamo quel muscolo, tutte le informazioni che provengono dal basso e in questo caso mi riferisco alle emozioni non sono più libere di fluire. E dove vanno  a finire allora se non permetti alle emozioni di muoversi liberamente?

Le emozioni, abbiamo detto nell’articolo della scorsa settimana “Il benessere attraverso le emozioni: la rabbia”, sono un fatto fisiologico, avvengono nel corpo e se lasciate fluire, sono libere di scaricarsi ed uscire senza fare nessun tipo di danno. Se non le lasciamo libere invece, rimangono nel corpo e causano tensioni, dolori articolari, stress, insonnia.

In poche parole il nostro sistema va in sovraccarico di tossine emozionali.

 

IL RESPIRO PER PULIRE IL CORPO, LE EMOZIONI, LA MENTE

L’IMPORTANZA DEL RESPIRO NEL DETOX

 

Allora cosa possiamo fare per migliorare questa situazione?

RESPIRARE BENE è la risposta o meglio, imparare a respirare bene.

Uno dei modi in cui possiamo permetterci questa esperienza è la meditazione. Il respiro usato come tecnica di meditazione è una risorsa gratuita e che è sempre disponibile per noi, in ogni momento della giornata. Apporta tanti benefici come “il rilassamento, ricarica, salute, creatività, calma, connessione e la capacità di vivere ad un livello più profondo” (tratto da La potenza del respiro – Devapath).

E che succede se lo uniamo ad un percorso che curi anche l’alimentazione?

Allora diventa un lavoro di detossinazione profonda capace di aprirci la porta ad un cambiamento fisico, emozionale e mentale veramente duraturo.

 

Quindi respirare bene, avere un diaframma aperto, essere connessi e riuscire ad esprimere le proprie emozioni, mangiare sano, fare meditazione, sono tutti strumenti che ci permettono di dedicarci a noi stessi, al nostro benessere ed alla nostra salute più completa.

 

So che potresti pensare che ti piacerebbe fare tutto ciò e so anche che probabilmente i tuoi buoni propositi sorti durante questa lettura, moriranno appena avrai finito l’articolo. So anche che dirai che non hai tempo e/o che magari è difficile fare tutto ciò da sola ed è per questo che pensando a te ho creato l’Emotional Body Detox: alimentazione, integrazione, respiro e lavoro con le emozioni tutto in un solo percorso, finalmente un programma di benessere unico ed efficace. Vuoi saperne di più?

Allora che aspetti? Scrivimi a info@orianarussi.it.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *