Seleziona una pagina

Chi sono

Mi chiamo Oriana, sono una LiberaMentor.

 

 Ti aiuto a liberare la tua mente da tutte le idee, le credenze
e i condizionamenti che ti impediscono di essere chi sei davvero.
Aiuto la tua Anima a spiccare il volo.

 

LiberaMentor perchè:

è una parola che ho creato io. Non sopporto le etichette, le scatole troppo strette, le definizioni che inquadrano e limitano.

libero la tua mente da tutto quello che non ti permette di essere te stessa e perché posso essere una GUIDA per te.

attraverso gli strumenti sciamanici e dei registri akashici posso guardare oltre il buio di questa realtà. Per portarti i messaggi di cui hai bisogno e avere una visione più consapevole del tuo viaggio.

 

Sono una sciamana moderna, capace di guidarti se:

  • Hai bisogno di ri-trovarti per avere una nuova direzione;
  • Vuoi ri-partire alla scoperta di una nuova te imparando strumenti nuovi e diversi da usare nella vita di tutti i giorni;
  • Vuoi sapere come fare a riportare l’armonia nella tua vita lasciando che sia finalmente la spiritualità a guidare le tue azioni quotidiane.

 

I believe I can fly

CREDO che noi donne abbiamo una forza interiore in grado di farci risorgere SEMPRE. Che abbiamo una naturale capacità di riconoscere la Voce della nostra Anima.

SOGNO un mondo dove noi donne possiamo sentirci libere di vivere senza maschere. Senza dover recitare una parte; in armonia con il nostro Scopo, Daimon.

MI IMPEGNO con il mio lavoro, per fare in modo che tutte le donne trovino il loro posto nel mondo, il loro riconoscimento e il loro immenso Valore.

Per me tutto questo si traduce in una sola frase:

 

Diventa chi sei.

In viaggio…verso me.

Ho trascorso moltissimi anni a “sforzarmi di capire” chi fossi. E più mi allontanavo da me, più la vita interveniva in maniera più o meno decisa, per aprirmi gli occhi, per mostrarmi orizzonti più ampi, lì dove mi costringevo a guardare con gli “occhi fisici”.

Ho studiato Legge con l’idea di fare l’avvocato penalista, ma il mio sogno era sempre stato quello di fare il medico, perché sentivo profondamente il bisogno di occuparmi della guarigione delle persone.

Non sono diventata un medico, ma una
Curandera dell’Anima.

Appena terminata l’Università ho iniziato a sentire il “peso della mia scelta” e, durante la pratica legale, ho iniziato a soffrire di ansia, attacchi di panico, misti a depressione, insonnia e disturbi alimentari.

In quegli anni di me pensavo: “Non vado bene così come sono, c’è qualcosa di profondamente sbagliato in me e io sono sempre – fuori posto”.

Ed era vero, non ero mai nello stesso posto in cui era la mia Anima.

Ero diventata una specialista del fare troppo rumore, così da non riuscire più a sentire quella voce che sussurrava al mio cuore…

Mi sembrava di sapere tutto e avevo sempre la risposta fumante, ma la verità era un’altra: non ero felice.

Ho capito che dovevo cambiare qualcosa, quando non ho più avuto voglia di vivere.

Di fronte alla buia notte dell’Anima c’è la porta della Via Iniziatica.

.

Counseling e spiritualità

La mia (nuova) storia come Liberamentor inizia nel 2008, quando mi sono iscritta alla scuola quadriennale di formazione in counseling ad approccio corporeo e neuroscienze di Bagni di Lucca. 

Allora credevo e, ne sono convinta tutt’ora, che ciascuna di noi possiede un super potere: quello di vedere in una situazione di sofferenza la possibilità di vivere un’esperienza evolutiva e di trasmutare il nostro stato!

Del resto, basterebbe solo ricordarci la nostra Vera Natura: non siamo forse esseri divini che stanno facendo un’esperienza umana?

Una counselor è una esperta della relazione di aiuto al quale rivolgerti se ti senti in difficoltà e vuoi tirare fuori il meglio di te!

Mi sono sentita dire spesso dalle mie clienti che loro non mi vedevano come una counselor, ma più come una guida ferma, una mentore pronta ad indicare la strada quando la persona si sente persa e sopraffatta dalle sensazioni corporee o dalle emozioni, insomma un faro nella notte.

 

Nel 2010 mi sono iscritta alla facoltà di Psicologia, convinta che attraverso questa seconda laurea potessi dare più valore, più dignità e maggiore riconoscimento al mio lavoro. La seconda Laurea non l’ho mai presa, ma questa esperienza mi ha permesso di avvicinarmi sempre più al mio campo di azione: “la malattia dell’Anima” (la malattia energetica e spirituale tipica di chi ha smesso di ascoltare la voce della propria Anima, il richiamo del daimon, lo scopo della vita).

Nel 2012, terminata la scuola e prima di iniziare a lavorare sul campo, mi sono regalata un meraviglioso viaggio di due mesi in India, per approfondire tutto quello che aveva a che fare con la meditazione e per fare un’esperienza di crescita lontana da casa e da ogni zona di comfort.

Nel 2013 ho iniziato una nuova scuola in craniosacrale biodinamico che mi ha portata ad approfondire il lavoro corporeo ed energetico.

Nel 2015 ho frequentato il Master in anatomia della guarigione con Erica F. Poli.

Nel 2016 ho iniziato la mia formazione in sciamanesimo (che tutt’ora prosegue senza sosta).

Quello che qui troverai e che conoscerai attraverso di me è la mia formula segreta di benessere spirituale: un mix armonico di neuroscienze e sciamanesimo, meditazione e rituali, pratiche corporee ed energetiche, capacità di allargare la Visione e di dare un senso a quello che “apparentemente” non ce l’ha.

Il mio scopo è aiutarti a rimuovere ostacoli energetici e spirituali per riportare nella tua vita equilibrio e per vivere le cose di tutti i giorni in sintonia con le leggi della Natura e dell’Universo.

Il mio motto è:

“La spiritualità è una cosa semplice e adatta alla vita di tutti i giorni!”

L’incontro con lo sciamanesimo

Fin da ragazzina mi hanno sempre affascinato la Natura, la Luna e i suoi cicli, danzare a piedi nudi sulla terra, cantare davanti ad un fuoco, dare libero sfogo alla mia natura selvaggia.

Avevo la consapevolezza che “non fossimo soli”, ma che attorno a noi ci fossero tantissimi spiriti compassionevoli sempre pronti ad aiutarci e sostenerci nel nostro cammino sulla Terra.

Presto, però, mi sono resa conto di quanto fosse pericoloso dare spazio alla vera Me.

Ho “zittito” la mia voce, per conformarmi alle richieste della società, scollegandomi dalla parte divina dentro di me. Ho perso la Guida. Mi sono sentita per lungo tempo sola, in balia della mia mente, dei giudizi, dei “devo”. La cosa curiosa era che più andavo avanti a recitare questo ruolo non mio, più le persone che incontravo mi rispecchiavano la mia condizione.

Fino a che… un giorno scopro “casualmente” di avere vicino un centro dove si pratica sciamanesimo: mi sono fiondata alla prima occasione utile per partecipare ad un cerchio sciamanico.

Ci sono andata con la solita convinzione di non avere nessuna capacità e invece lì mi si è aperto un mondo. Quel giorno preciso, durante il primo viaggio sciamanico, ho incontrato il mio animale di potere e ho capito che non avrei mai più potuto vivere senza la forza e l’energia che è in grado di trasmettermi ogni giorno così come nelle tempeste della vita.

Lo sciamanesimo mi ha insegnato tecniche per ri-connettermi con me stessa e a diventare chi sei, rimuovendo i blocchi che mi ostacolavano ad essere chi ero.

È un viaggio di ritorno alla spiritualità, passando dalle cose semplici della quotidianità.

Un viaggio che ha restituito senso alla mia vita, liberato la mia Anima.

CONOSCIAMOCI MEGLIO (alcune curiosità su di me):

Mi piace:

  • Suonare il tamburo sciamanico e ricevere informazioni dalle mie guide;
  • Leggere e collezionare libri, ne ho un’infinità di crescita personale e spiritualità;
  • Comprare e utilizzare cristalli di tutti i tipi che poi metto esposti durante la Luna Piena;
  • Conoscere il calendario lunare di tutto l’anno per ottimizzare le mie energie e organizzare rituali durante la luna piena;
  • Farmi guidare dall’intuito e sentire tutti i brividi nel corpo quando sono in “ascolto”;
  • Viaggiare (in auto e in aereo) per questo mondo e in altri mondi non ordinari;
  • Guidare due ruote (adoro la bici, ma impazzisco per la ducati che ho anche avuto);
  • Ballare a piedi nudi e sentire tutta l’energia e la potenza della terra;
  • Mangiare il sushi e il thailandese;
  • La geometria sacra;
  • Guardare le albe e i tramonti al mare;
  • Stare seduta nella natura in silenzio a meditare;
  • Collezionare fasce colorate per i capelli.

Non mi piace:

  • La gente che si lamenta e trova sempre una scusa per non fare;
  • Quelli che ti dicono se una cosa la puoi fare oppure no o peggio ancora che non sei capace;
  • L’ego spirituale;
  • Gli estremismi;
  • Le persone che vivono nel passato e pronosticano su quello il loro e il tuo futuro;
  • Cucinare quando sono stanca;
  • Le persone che insistono quando dici no;
  • La nebbia e il troppo freddo;
  • Le persone appiccicose che non comprendono il concetto “di spazio”.

 

Parti da qui per scoprire cosa possiamo fare insieme!

 

Rimaniamo in contatto, iscriviti alla mia newsletter!

Oriana Russi newsletter