L’IMPORTANZA DI GRATIFICARSI

Pubblicato il Pubblicato in CRESCITA E CONSAPEVOLEZZA, GUARIGIONE E TRASFORMAZIONE

L'IMPORTANZA DI GRATIFICARSI

Oggi voglio parlare di un argomento che mi sta molto a cuore e che spesso non viene minimamente preso in considerazione e che invece può davvero svoltarci la vita e permetterci numerosi, bellissimi e positivi cambiamenti: l’importanza di gratificarsi.

Ciascuno di noi vive una vita che (ognuno per motivazioni diverse), è densa di cose da fare, ritmi quotidiani davvero difficili da seguire e a volte quasi impossibili, il tempo che sembra correre veloce e noi che gli corriamo dietro, proprio come l’asino va dietro alla sua carota e che non riesce a raggiungere mai!

Corriamo corriamo durante tutto l’anno per lasciarci un po’ di tempo solo durante le vacanze estive, il che significa per qualcuno ruscire a riposarsi e godere del proprio tempo solo per una settimana, al massimo due (se fortunato)!

E prova un po’ a ricordarti come ci si sente ad arrivare così stressate e al limite alle proprie vacanze? Male vero? A volte siamo così stanche che per riprenderci altro che due settimane! Ci servirebbero un anno di vacanze intere! Ma non ti sembra questa un’assurdità? Nasciamo liberi e muoriamo schiavi. Il che significa aver perso davvero il senso della vita.

 

QUANDO TI RACCONTI CHE NON PUOI FERMARTI

L'IMPORTANZA DI GRATIFICARSI

Ora, io posso dire di sentirmi davvero fortunata e di impegnarmi, giorno dopo giorno, per scegliere e creare la vita che desidero ad ogni passo. Faccio un lavoro che amo tantissimo e anche quando ho dei periodi molto intensi, non tocco mai livelli di stanchezza che mi prosciugano. Non tutti però sono così fortunati. O non tutti credono che si possa cambiare la vita. Qualunque sia la cosa che credi e la convinzione da cui parti, quello che vorrei dirti oggi è che, per vivere in armonia con te è fondamentale che tu crei una routine, non solo per le cose che devi fare, ma anche per la gratificazione. Se lavori tantissimo e la sera ti accorgi di essere sempre troppo stanca per fare qualunque cosa, questo è il tempo che tu inverta la tua rotta e che introduca una pratica quotidiana per ringraziarti per tutto ciò che fai e per quello che sei.

Trascorriamo troppo tempo sempre nel fare continuo, nell’esaudire le richieste della famiglia, degli amici, del datore di lavoro o dei clienti e il tempo che rimane per noi…ehm quale tempo scusa chiederai? A volte anche andare in palestra diventa un obbligo, così come tessere relazioni sociali e così facendo, perdiamo di vista l’importanza dell’amore per noi stessi e del tempo che riusciamo a dedicarci.

Personalmente ho pagato a caro prezzo questo atteggiamento finto stacanovista. Volevo farmi apprezzare per le tante cose che facevo ed anche per la qualità con cui le facevo (sono stata anche io una dipedente fintanto che studiavo per diventare counselor) e invece non avevo capito che mi stavo facendo del male.

 

FINO A CHE UN GIORNO…

Ho avuto un crollo e ho visto che il mondo andava avanti benissimo senza di me. Così durante una banalissima e nello stesso tempo importantissima influenza (che però non passava mai), ho capito che avrei dovuto rallentare, che potevo fare tutto quello che c’era da fare e che volevo, semplicemente cambiando il mio punto di vista. Avevo capito che quando stavo dando troppo ero in sbilanciamento e quando sei in sbilanciamento puoi star pur certa che arriverà un evento (apparentemente esterno) per farti bilanciare. Lavori troppo e ti racconti la scusa che non puoi fermarti? L’influenza, un infortunio o qualunque altra cosa ti metteranno a “riposo”.

 

Gratificarsi invece significa quotidianamente e continuamente ripristinare quell’equilibrio, permettere all’armonia di tornare nella tua vita.

 

COME GRATIFICARSI

Di modi per farlo ce ne sono davvero tanti… devi solo sperimentare e scegliere la tua personalissima routine di gratificazione!

Io per esempio trascorro del tempo con un’amica con cui so che potrò ridere e scherzare senza pensieri, organizzo una giornata alle terme, mi immergo nella natura per lungo tempo, prenoto un massaggio o un trattamento benessere (visto che non posso autotrattarmi!!!).

Questi però, sono esempi di gratificazioni super, nel senso che me le concedo dopo un periodo intenso di lavoro e/o di risultati raggiunti. Ma quotidianamente quello che faccio è ritagliarmi almeno un’ora per me e in quel tempo sentire cosa davvero può ricaricarmi e nutrirmi profondamente. A volte uso la meditazione, oppure leggo un libro, magari uso i cristalli sul corpo o i tarocchi per divinare. Qualunque sia la cosa che scegli per ripristinare quell’equilibrio e gratificarti, ricordati una cosa fondamentale, deve essere qualcosa che davvero nutra il tuo spirito, creando uno spazio che ti permetta di connetterti con la tua interiorità e di ricaricarti profondamente, di modo che tu riesca ogni giorno a ripulire e rigenerare la tua energia per affrontare come nuova un nuovo giorno.

 

Questo è il segreto del vero benessere e per affrontare al meglio la vita giorno dopo giorno.

 

Per aiutarti a introdurre questa pratica della Gratificazione nella tua vita, ho pensato di farti un meraviglioso regalo che ti permetterà di vedere che cosa il mix gratitudine e gratificazione è in grado di invitare nella tua vita! Per riceverlo ora iscriviti subito alla newsletter!

Potrai inoltre accedere ogni due settimane ai contenuti più esclusivi per farti ottenere benessere a 360 gradi, tecniche magiche per il cambiamento e tante tantissime risorse in regalo solo per te!

 

Ti è piaciuto e hai trovato utile questo articolo? ShareTheLove: condividilo con i tuoi amici!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *